La proposta shock degli inglesi: contare gli stranieri nelle fabbriche

Dal paese cosmopolita e liberista per eccellenza, la Gran Bretagna, è giunto ieri una proposta talmente scioccante da catalizzare l’attenzione di tutti:  la ministra degli Interni,  Amber Rudd, che al congresso dei Tories ha dichiarato: «congresso dei Tories: "Ci sono troppi lavoratori stranieri in Gran Bretagna e tolgono posti, spazio e risorse ai cittadini britannici». La proposta è quella di “svergognare” le aziende che privilegiano le assunzioni di stranieri.

Potrebbero interessarti anche...