Provincia di Udine, Comune di Gemona e Simone Cristicchi vicini alle vittime del terremoto del Centro Italia: il 15 settembre raccolta fondi in occasione dello spettacolo “L’Orcolat ’76”

“Siamo vicini alla gente delle zone colpite dal terremoto del 24 agosto e, come avvenuto per altri recenti sismi, la Provincia di Udine sta già valutando come intervenire concretamente con fondi propri per un intervento puntuale in quell’area” commentano così il Presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini e il Presidente del Consiglio Provinciale Fabrizio Pitton.
Il metodo di intervento sarà lo stesso già adottato in precedenza per esempio a Mantova in Lombardia, a Finale Emilia in Emilia Romagna e in Abruzzo dove è stato realizzato l’ufficio unico per la ricostruzione dei comuni terremotati: dopo gli interventi di primaria necessità che sono in corso in queste ore, sarà cura dell’ente provinciale confrontarsi direttamente con i territori colpi al fine di programmare un intervento mirato e condiviso con gli enti locali della zona.
Il Presidente Fontanini, ringraziando tutti i soggetti che si sono immediatamente attivati per affrontare l’emergenza, anticipa inoltre che “La Giunta Provinciale sta valutando un eventuale intervento specifico a favore delle scuole”. A breve verranno formalizzati i contatti ufficiali con gli enti preposti al fine di procedere celermente con gli aiuti.
“Cogliamo l’occasione anche per dare un’altra notizia certa: grazie alla sensibilità dell’artista Simone Cristicchi, che il giorno 15 settembre a Gemona presenterà l’anteprima nazionale del suo ultimo lavoro “L’Orcolat ‘76” finanziato dalla Provincia e dal Comune di Gemona, sarà organizzata una raccolta fondi durante le due repliche dello spettacolo (alle 18.15 ed alle 21.15). L’ingresso rimane libero, ma ognuno di noi potrà liberamente contribuire sapendo che l’intero importo raccolto sarà destinato per aiutare i terremotati del Centro Italia” conclude il presidente Pitton.

Potrebbero interessarti anche...