Lega: Shaurli, da Fedriga sgangherate accuse: “Pd ha sempre condannato atti violenti, di tutti”

“Non siamo disponibili a subire insinuazioni e nemmeno lezioni da chi sulle divisioni e sui toni minacciosi costruito la sua identità. Fedriga ricordi di essere rappresentante delle Istituzioni, smetta subito di alzare la tensione e di fare illazioni verbali su democratici e progressisti. Non era mai accaduto che nella nostra regione il presidente lavorasse a spaccare la comunità regionale in fazioni. Il Partito Democratico ha sempre condannato senza tentennamenti qualsiasi atto violento, foss’anche gettare le coperte di un senzatetto”. Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, replicando al presidente della Regione Massimiliano Fedriga, il quale si è riferito a “democratici e progressisti”, che starebbero utilizzando “toni e atteggiamenti da estremismo violento”.
Per Shaurli “è vergognoso, e questo sì pericoloso, mettere in relazione il Pd con gesti estremisti. Le sgangherate accuse di Fedriga non a caso arrivano il giorno dopo l’esplosione dello scandalo ‘fondi russi’ che ha investito la Lega. Accusare il Pd serve solo a far dimenticare intrallazzi su cui speriamo si farà luce nelle sedi opportune: l’opinione pubblica ha diritto di sapere – conclude – se gli ‘autodefiniti’ nazionalisti sono pronto a venderci alla Russia per soldi e potere”.

Potrebbero interessarti anche...