Legge delega sugli appalti: il Pd presenta emendamento reinserimento clausola sociale

“Il Pd ha presentato un emendamento alla Camera perché sia ripristinata l’obbligo della clausola sociale nella Legge delega sugli appalti, ed è una delle priorità del nostro gruppo perché specie in questo momento storico bisogna tutelare lavoro e lavoratori. Crediamo e faremo tutto il possibile per creare un consenso in Parlamento su questa battaglia. Vogliamo evitare che nei passaggi di azienda gli addetti rischino di perdere di salario e diritti, perché le offerte al ribasso puntano sulla possibilità di mettere i lavoratori di fronte a un aut aut: scegliere tra rinunce sullo stipendio o sulle condizioni di lavoro e il lavoro stesso.”. Lo dichiara la presidente del gruppo Pd alla Camera Debora Serracchiani, dopo che oggi a Pordenone davanti alla Prefettura si è tenuto un presidio unitario delle sigle sindacali, per chiedere che nella legge delega sui contratti pubblici venga inserita l’obbligatorietà della clausola sociale. “Oltre al doveroso intervento legislativo nazionale – aggiunge la parlamentare dem - anche gli Enti locali possono contribuire a dare certezze ai lavoratori attraverso protocolli, come ha fatto il Comune di Milano, che impongono a chi partecipa alle gare d’appalto il mantenimento per i lavoratori almeno del contratto precedente”.