Libertas Martignacco, tante novità per nuove ambizioni

L'Itas Città Fiera, prima squadra di volley della Polisportiva Libertas Martignacco è pronta al raduno e si prepara ad affrontare le nuove sfide del suo quarto campionato in serie B1 nell'anno del quarantennale della Società, per il quale ha l'obiettivo di entrare nel quartetto di testa.

Ad alzare l'asticella è stato il presidente storico della società, Bernardino Ceccarelli (di recente rieletto numero uno regionale delle Libertas), il quale ha sottolineato che dall'anno della vittoria della Coppa Italia e della promozione in B1, la squadra ha sempre migliorato, classificandosi rispettivamente undicesima con 31 punti nella stagione 2014-2015, decima a quota 34 nel campionato successivo e quinta con 50 punti nello scorso campionato: “Adesso - ha detto il presidente - non si può che cercare di fissare un nuovo migliore risultato di sempre e le opzioni sono tutte buone. La dirigenza della Libertas Martignacco - ha aggiunto Ceccarelli - ha definito un piano estremamente puntuale che mette in risalto la tradizionale cifra societaria di porre in posizione preminente l'attenzione verso i giovani che rappresentano il vivaio e le fondamenta stesse della Polisportiva, rivoluzionando e potenziando nel contempo lo staff tecnico e l'organico della rosa”.

A Martignacco è così arrivato Marco Gazzotti, tecnico di provata esperienza che ha allenato in A1 e A2, e con lui è stata concordata la linea e definita la compagine della prossima stagione che vede in ogni ruolo un'atleta di provata esperienza, con 12 titolari cui ad ogni incontro si uniranno a completamento della rosa delle giovani del vivaio.

In dettaglio, della vecchia guardia rimangono i due liberi Debora Dian e Giulia Mignano; l'ala Elena Colonnello e due dei tre centrali: Giulia Gogna e Anna Gray. Le nuove titolari sono Valentina Pastorello, centrale, proveniente dalla A1, Vicenza; Angela Gabbiadini, banda, (A2, Caserta); Valentina Facco, opposto, (B1, Messina); Cecila Vallicelli, regista, (A2 Rovigo); a queste si dovrebbero aggiungere Federica Russo, banda e opposto, che dopo più stagioni a Martignacco, nella scorsa aveva giocato a Talmassons; Jessica Pulcina, proveniente dal ViVil di Villa Vicentina (Udine); ed Eva Di Bert, dalla Libertas Gonars. Le giovani promesse di volta in volta in inserimento nella rosa saranno Sara Angeli, anche lei proveniente dal ViVil; Annalisa Rossi, Simona Fabbro e altre atlete del vivaio della Polisportiva Libertas Martignacco.

La squadra, inoltre, vede rinnovato anche lo staff tecnico, con l'inserimento di Andrea Zampis come vice allenatore e scoutman; mentre dirigente accompagnatrice sarà Catia Cocco; quale preparatore atletico è stato scelto Giovanni Tarantini, che vanta una grande esperienza e ha operato nella serie A austriaca a Klagenfurt. Ci sono poi la fisioterapista dott. Tiziana Bassini ed il confermato collaboratore Loris Pittolo, cui si unirà il laureando in scienze motorie Ludovico De Luca Ceros, aiutante, oltre che praticante scoutman. Da sottolineare che ben 30 persone della Società hanno l'idoneità all'uso del defibrillatore in dotazione.

Dal 22 agosto - ha anticipato la Società di Martignacco - la compagine inizierà la preparazione in modo intenso, con allenamenti sia alla mattina, sia al pomeriggio, comprendenti sedute alternate di preparazione atletica in piscina e sulla sabbia, e dopo quattro settimane si farà il punto e si individuerà anche la persona giusta per il ruolo di Capitano. La Società ha poi tenuto ad esprimere felicità e formulare i migliori auspici per Lara Caravello, che dopo sei anni è potuta andare a fare un'esperienza in A2, compiendo un salto di categoria grazie alla sua bravura, ma anche all'esperienza maturata a Martignacco. Isaura De Stefano - è stato ricordato - andrà invece a completare la laurea Magistrale a Verona, quindi ha trovato collocazione in prestito all'Isuzu, nella città scaligera. La compagine, che per il 3 settembre ha in programma un'escursione a Fusine Laghi, avrà il suo primo impregno ufficiale dal 16 al 18 settembre a Carcare (Savona), per il Torneo internazionale già vinto nell'ultima dizione; mentre ha in definizione una serie di amichevoli precampionato.

La Libertas Martignacco, sempre con le insegne Itas Città Fiera, secondo il calendario ufficioso, inizierà il prossimo campionato di B1, girone B, sabato 15 ottobre in trasferta a San Donà di Piave (Venezia) dove alle 20.30 incontrerà il Risarcire ed esordirà in casa, nel Palazzetto Atleti Azzurri d'Italia, con le le nuove tribune motorizzate e abilitato per 500 spettatori, alle 18 di domenica 23 ottobre affrontando la Brunopremi di Bassano del Grappa (Vicenza). In casa sarà anche il primo derby friulano: quello contro l'Atomat Udine, alle 18 di domenica 13 novembre; mentre il secondo, contro il Talmassons, si giocherà in trasferta alle 18 di domenica 4 dicembre. A questi, ormai tradizionali, nella prossima stagione si aggiungerà anche un derby regionale e Libertas, contro la Simagas Trieste, che si giocherà nel capoluogo giuliano il 18 dicembre alle 17 e che porterà alla pausa natalizia; il campionato per l'Itas Città Fiera riprenderà domenica 8 gennaio 2017 alle 18 in casa, contro la Vinilgomma di Ospitaletto (Brescia); e avrà la conclusione del girone di andata ancora a Martignacco il 22 gennaio con l'incontro alle 18 con lo Studio 55 Ata Trento.

Il girone di ritorno si svilupperà da domenica 29 gennaio a sabato 6 maggio, con inizio in casa e finale di stagione a Trento; la pausa pasquale è prevista dal 10 al 22 aprile, mentre i derby si giocheranno il 4 marzo a Udine ed il 26 marzo e 9 aprile a Martignacco, rispettivamente con Talmassons e Trieste.

Potrebbero interessarti anche...