Life Ball: un viaggio sul tema della diversità sopra l’arcobaleno

La danzatrice Matilde Ceron parteciperà all’apertura della 26esima edizione del Life Ball di Vienna, sabato 8 giugno, sul tema “Uniti nella Diversità/United in Diversity”. L’iniziativa, arricchita dalla presenza di numerose star internazionali, rappresenta uno dei più grandi e partecipati eventi benefici del mondo a sostengo della lotta contro l’AIDS, una festa coinvolgente e stravagante all'insegna della solidarietà e della tolleranza. Il Municipio di Vienna si trasforma in un “teatro urbano” con lo spettacolo di apertura e, in linea con lo slogan di quest’anno, una colorata compagnia di circo si fa metafora di un viaggio sopra l’arcobaleno e atterra in un mondo fantastico multicolore, tra danza e canto, compendio di uno show che ha allertato per tutta la settimana la capitale austriaca invasa da artisti pronti a simulare prove in ogni luogo, anche nelle sale dell’ambasciata italiana. Le coreografie hanno coinvolto danzatori da tutta europa coordinati da Marcus Tesch.

All’evento, nato per raccogliere fondi a favore di progetti volti a promuovere la consapevolezza del pubblico nei confronti dell’HIV e dell’AIDS, sono attese numerose celebrity tra cui l’attrice e ambasciatrice amfAR Katie Holmes, la diva del burlesque Dita von Teese, la vincitrice del Golden Globe Keala Settle e Conchita Wurst vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2014. Altri protagonisti immancabili saranno Lindsay Lohan, Dirk Heidemann, Alan Cumming, Ricardo Simonetti, Susanne Bartsch, Gilles Marini, Kelly Osbourne, Nyle DiMarco e molti altri ancora. Ballo, mostre e sfilate di moda vedono presente anche la griffe italiana Missoni che celebra un moderno revival, ritornando dopo quasi 20 anni ad allestire per la seconda volta il defilé sulla piazza.