Lo strano caso del degrado di Baldasseria

foto-2-1La zona è idilliaca, ci sono cavalli e asinelli, podisti, corridori e galline, eppure via dei Prati e dintorni, nei vari anni è assurta tragicamente agli onori (funebri) delle cronache per il ritrovamento di ben tre cadaveri. Tutti omicidi. Non poco, considerando che si tratta di periferia piccolina con verde agricolo che si estende per un raggio di circa sei chilometri. Ecco che per i residenti della zona, la continua presenza di effetti personali abbandonati a mucchio nei prati è piuttosto inquietante, anche perché non sembra trattarsi di rifiuti, ma dell’evidente scarto a seguito di furto. Forse di valige. E, a dirla tutta, dal contenuto, nemmeno di persone benestanti. Ancor più impressionante, inoltre, è che la presunta "refurtiva" venga abbandonata sempre nello stesso punto, da anni. Ogni tanto i vigili transennano, ogni tanto no. Ma non se ne viene a capo. «Telecamera?» è il suggerimento dei residenti. «Maggior passaggio di volanti, soprattutto di notte» è la richiesta di altri. foto-5