Lotta contro il cancro: presentata la rete dell’Ue dei centri oncologici integrati

La Commissione europea ha presentato ufficialmente oggi, 13 dicembre, la rete dell'UE dei centri oncologici integrati, una delle azioni faro del piano europeo di lotta contro il cancro.
Nell'ambito del piano dell'UE contro il cancro, questa nuova rete sarà istituita entro il 2025, con l’obiettivo di garantire entro il 2030 l’accesso al 90% dei pazienti ammissibili.
La Commissaria per la Salute e la sicurezza alimentare, Stella Kyriakides, annunciando l’avvio della rete e le prossime tappe, ha dichiarato: "Con il piano europeo di lotta contro il cancro ci siamo impegnati a migliorare l'accesso di tutti i pazienti dell’UE a diagnosi di alta qualità, a trattamenti innovativi e a cure personalizzate. La rete dell'UE di centri oncologici integrati rientra nel nostro impegno volto a ridurre le disuguaglianze tra gli Stati membri e a promuovere la collaborazione in tutta l'UE. Stiamo iniziando a produrre risultati e il nostro obiettivo è di realizzare la rete dell'UE entro il 2025 e di far sì che il 90% dei pazienti ammissibili possa accedere a tali centri entro il 2030". Riunendo le reti e i centri oncologici integrati nazionali di tutta l'UE, la rete migliorerà l'accesso a diagnosi e trattamenti di qualità garantita, sostenendo nel contempo azioni volte a migliorare la formazione, la ricerca e le sperimentazioni cliniche in tutta l'UE.