M5S Fvg: “Legge elettorale? Ci sono altre priorità”

“Ci sono grandi problemi da affrontare in Friuli Venezia Giulia prima di occuparsi della legge elettorale”. È il commento del Gruppo del MoVimento 5 Stelle in Consiglio regionale alle indiscrezioni di stampa su uno possibile modifica della legge elettorale nel corso del 2020.

“Giusto occuparsi delle regole elettorali in anticipo e non a pochi mesi dal voto ma prima occorre pensare a rilanciare le nostre imprese, a risolvere i tanti problemi ambientali, a dare sicurezza e risposte a chi si rivolge al Sistema sanitario regionale, a dire una parola definitiva sugli Enti locali – proseguono i consiglieri M5S -. Finora su questi aspetti abbiamo avuto soltanto rinvii o riforme di facciata”.

“Non c'è quindi alcuna urgenza nell'affrontare la legge elettorale né tanto meno a toccare il meccanismo delle preferenze: per quanto ci riguarda non esistono sistemi che non le prevedano – continua il Gruppo M5S -. Ma forse la fretta ce l'ha il presidente Fedriga, che aspetta l'evolversi della situazione nazionale per capire l'eventuale concretizzarsi delle sue mire che vanno oltre il Friuli Venezia Giulia e una maggioranza regionale litigiosa”.