Maltempo e pioggia sferzante, l’inverno friulano torna a mordere

In questi giorni, per non dire in questo strano inverno, si sta avendo la prova provata di quanto incida e potrà incidere sempre più il cambiamento climatico in atto sulla vita di tutti noi. Ad un inverno mite e asciutto, tanto da far gridare all’allarme siccità per le falde acquifere, si sta sostituendo un periodo con eventi meteorologici non ancora estremi, ma tendenzialmente pericolosi e quantità di precipitazioni consistenti.
La prova in queste ore dove i Vigili del fuoco sono stati chiamati al lavoro, fin dalle  prime ore di oggi,  per una serie di problemi creati  soprattutto da pioggia e dal forte vento  nelle zona a sud di Udine e nella Bassa Friulana.
Le prime richieste di intervento sono giunte alla sala operativa dei Vigili el Fuoco di via Popone a Udine intorno alle 6.00 del mattino mentre albeggiava. Febbraio insomma si chiude con precipitazioni copiose e raffiche di vento insidiose  che hanno creato disagi e piccoli danni a macchia di leopardo. In particolare, come sempre accade in questi casi,  i vigili del fuoco sono intervenuti rami caduti sulle strade, cavi enel e telefonici strappati e perfino per alberi e pali di linee elettriche abbattuti o pericolanti.
Le località e i Comuni maggiormente interessati sono stati quelli della bassa friulana nell’asse che da udine va verso Palmanova verso  Cervignano sulla strada regionale 352, ma anche  Bagnaria Arsa, Villa Vicentina, San Giorgio di Nogaro. Problemi anche a Lestizza.
Cinque le squadre dei vigili del fuoco  impegnate sul territorio, alcune  partite  dalla sede centrale di Udine, altre dai distaccamenti di Cervignano e Latisana. A dare man forte ai colleghi di Udine anche  una squadra proveniente dal Comando di provinciale di Gorizia. Disagi anche per il traffico automobilistico fin dalla giornata di domenica con alcuni sinistri stradali non gravi  dovuti proprio al maltempo e soprattutto alla scarsa visibilità data dalla pioggia molto fitta e insistente, veri scrosci improvvisi accompagnati da raffiche di vento che hanno colto impreparati alcuni automobilisti.

Potrebbero interessarti anche...