Manuel Gerolin è il nuovo diesse dell’Udinese

A volte ritornano. In Friuli aveva vestito i panni del calciatore, indossando la casacca bianconera dal 1980 al 1985 con 122 presenze e 13 reti. Si era rivisto in seguito come capo osservatore. E ora, è pronto a sedersi nuovamente dietro la scrivania, sposando un ambizioso progetto di rilancio. Manuel Gerolin è il nuovo direttore sportivo dell’Udinese: la conferma è arrivata nella serata di oggi.

È l’ex centrocampista bianconero la figura dirigenziale individuata per sostituire Nereo Bonato, che da pochi giorni si è separato dalla società dopo un solo anno di lavoro assieme e potrebbe, ora, approdare la Roma. “Udinese Calcio comunica di aver individuato in Manuel Gerolin il Direttore Sportivo che, a partire dal 1 luglio 2017, inizierà la sua collaborazione professionale con il club. Il contratto ha durata di un anno con scadenza il 30 giugno 2018”: questa la nota diffusa dalla società, che ha così specificato la natura dell’accordo.

Gerolin, nato a Venezia il 9 febbraio 1961, ha come detto un doppio trascorso in bianconero. Da calciatore, dopo gli inizi nel Conegliano e il passaggio in Friuli, ha vestito in seguito anche le maglie della Roma e Bologna. Terminata la parentesi agonistica, si è subito cimentato in quella dirigenziale, cominciando la sua “seconda vita” nel Siena e poi, per un breve periodo, nella Cremonese.  Al suo attivo, anche un’esperienza in Germania, nella veste di consulente di mercato del Wolfsburg. Dal 2014 ha legato la sua attività professionale al Palermo del presidente friulano Maurizio Zamparini: comincia come collaboratore del patron, poi viene “promosso” direttore sportivo il 1° luglio 2015. Dopo un anno burrascoso (verrebbe da dire in tipico… Zamparini style), viene sollevato dall’incarico nell’estate 2016.

Ora, Gerolin si appresta a ripartire con l’Udinese, in un ambiente al quale è molto legato: anche dal suo lavoro, e dalla sintonia con mister Gigi Delneri, dipenderanno le future fortune bianconere.

Potrebbero interessarti anche...