Mattarella oggi a Trieste, tre tappe per una visita lampo ma dall’alto valore simbolico: Nàrodni Dom, Ateneo e Itis

Oggi il presidente della Repubblica  Sergio Mattarella è a Trieste, è la terza visita territoriale dall'inizio del secondo mandato, dopo Firenze e Norcia. Una visita lampo che si esaurirà nella mattina e che prevede tre tappe. Si è cominciato alle 10 e un quarto in Prefettura poi il Capo dello Stato, accolto dal Presidente della regione Fedriga, dal Prefetto Vardè e dal Sindaco Dipiazza, presenzierà alla cerimonia per il trasferimento del Nàrodni Dom dall'Università di Trieste alla fondazione Nàrodni dom. Si tratta del completamento del percorso di restituzione dell'edificio, incendiato dai fascisti nel 1920, quando era il punto di riferimento delle associazioni della minoranza slovena.  Successivamente il  presidente Mattarella sarà presente  alla cerimonia di inaugurazione dell'anno accademico dell'Università di Trieste. La cerimonia inizierà alle 11. Infine, dopo mezzogiorno, la terza tappa, all'Itis, l'azienda pubblica di servizi alla persona che può accogliere più di 400 anziani. Una scelta che dimostra l'attenzione del presidente verso le persone fragili, fra le più colpite soprattutto nella prima fase della pandemia. Dopo la visita all'Istituto, il presidente Mattarella, incontrerà nell'auditorium alcuni ospiti e una rappresentanza del personale dell'Itis per poi raggiungere nuovamente la capitale.