Medaglia della Provincia all’attore Omero Antonutti

Il presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini ha conferito oggi all’attore Omero Antonutti la medaglia istituzionale dell’Ente che da una parte raffigura l’aquila simbolo del Friuli e dall’altra palazzo Belgrado, sede amministrativa. “Simboli che mi appartengono” ha detto l’attore originario di Blessano di Basiliano ma residente tra Trieste, Roma e Milano per motivi di lavoro, ringraziando la Provincia di Udine per il riconoscimento accompagnato da tante testimonianze di affetto e apprezzamento per quello che l’artista ha fatto e continuerà a fare per la cultura friulana.
Ringraziamenti giunti dal maestro Luca Bonutti che, insieme al maestro Valter Sivilotti, ha voluto coinvolgere Antonutti nel progetto “Strolic”, la produzione musicale fiore all’occhiello del Coro Natissa di Aquileia, progetto attraverso il quale è stato reso omaggio alle poesie di Pietro Zorutti, uno degli autori tra i più rappresentativi della letteratura friulana.
«Antonutti ha dato voce alle liriche di Zorutti – ha affermato emozionato Bonutti - interpretando bene il personaggio, coinvolgendo il pubblico ma anche i musicisti e i coristi nonché la voce solista. Mi sento onorato di aver portato a termine e di continuare a proporre repliche di Strolic avvalendomi della presenza di Omero».
«Un grandissimo attore friulano» ha detto Sivilotti ricordando le caratteristiche del progetto Strolic, produzione fortunata che valorizza e divulga lingua e cultura friulana. Manifestazioni d’affetto nei confronti dell’attore anche da parte di due amici Pietro Pittaro e Gianfranco Granbassi. Sabrina Baraccetti del Cec ha ricordato e ringraziato l’impegno di Omero Antonutti a favore del cinema prodotto in questa regione e, in particolare, dei giovani registi di questa terra che producono cinema professionale.
«Un personaggio importante per Basiliano per il percorso professionale che ha arricchito lui prima di tutto ma anche il mondo della cultura friulana e quello di Basiliano, suo comune natale» sono state le parole del sindaco di Basiliano Marco Del Negro che ha invitato l’attore a riscoprire il suo paese d’origine.