Mes: Shaurli, Fedriga abbia coraggio e lo chieda. “Vita imprese va di pari passo con salute”

 

"Fedriga ha fatto un'apertura seppur timida al Mes: abbia ancora più coraggio e si unisca a Bonaccini chiedendo senza esitare che l'Italia acceda a quei fondi. Da commissario oltre che da presidente bisogna riconoscere che servono risorse subito, perché stiamo vedendo come vanno le cose in autunno. Ora sono assurde e ideologiche le obiezioni di chi si oppone". Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, esortando il presidente della Regione Massimiliano Fedriga che aveva dichiarato sul Mes "da presidente penso che servono fondi".
"Posso assicurare il presidente Fedriga - ha aggiunto Shaurli - che nel Pd non troverà nessuno che vuole fermare l'economia a furia di lockdown, al contrario la vita delle imprese per noi va di pari passo con la salute e bisogna tutti lavorare e comportarsi responsabilmente per evitare ulteriori chiusure. Ma questo non vuol dire negare la realtà o magari di volta in volta inseguire lo stato d'animo e il consenso del momento: ci sono situazioni in cui chi governa, anche Fedriga, deve assumersi responsabilità scomode".
Riferendosi all'esito della Conferenza Stato-Regioni, il segretario dem ha auspicato che "si possa conservare un clima di collaborazione essenziale per fare fronte alla crescita del contagio".