IL MONDO DI SOPRA E QUELLO DI SOTTO: A CASA DEL POETA TRA RICORDI, SCOPERTE E NUOVI PROGETTI

Pomeriggio-evento, quello di sabato 12 novembre, a Cassacco (Udine). A partire dalle 16.30 Pierluigi Cappello condividerà eccezionalmente gli spazi intimi della propria dimora con un ristretto pubblico (quindici persone) in occasione di un incontro con il giornalista Antonello Caporale, firma del Fatto Quotidiano.

L'iniziativa permetterà non solo di saggiare in anteprima alcuni versi del poeta friulano prossimi alla pubblicazione e i reportage raccolti nell'ultimo libro di Caporale (“Acqua da tutte le parti”, ed. Ponte alle Grazie), ma anche di assistere ai passi creativi per un'opera possibile e congiunta, frutto del vissuto e della sensibilità di entrambi gli autori.

Nel corso della conversazione, infatti, il poeta e il giornalista confronteranno i ricordi legati alla comune esperienza del terremoto: Cappello aveva nove anni e viveva a Chiusaforte quando sperimentò le devastanti scosse in Friuli del 1976; Caporale, originario di Palomonte, in provincia di Salerno, ne aveva diciannove quando sussultò per quelle in Irpinia, nel 1980.

La storia d'Italia raccontata attraverso i terremoti. A ciascuno il suo.

Immagini ed emozioni condivise nell'ambiente riservato e accogliente di casa Cappello, accessibile per l'occasione anche alle prime quindici persone "autoinvitatesi" all'evento attraverso l'invio della richiesta di partecipazione (singola) all'indirizzo email acasadelpoeta@gmail.com.

Potrebbero interessarti anche...