A Monfalcone il Jazz fa progressi

dscn9620Secondo appuntamento con Jazz in Progress. Domani "Disorder at the Border" è il nome del progetto presentato da Daniele D'Agaro, Giovanni Maier e Zlatko Kaučič.

L'Associazione Nuovo Corso di Monfalcone prosegue con gli appuntamenti di grande rilievo culturale: la seconda tappa di Jazz in Progress, la rassegna curata da Giorgio Pacorig, vede come ospite un trio di "pezzi da novanta" del jazz europeo, insieme per un progetto che è già diventato un disco per la Nottwo Records (etichetta polacca di spessore per il repertorio jazz): "Disorder at the Border" è il nome del trio che venerdì 11 novembre alle 21 viene proposto al Carso in Corso (sede storica della rassegna a ingresso è libero). I protagonisti: Daniele D'Agaro (sax e clarinetti), Giovanni Maier (contrabbasso) e Zlatko Kaučič(batteria e percussioni) compongono l'ensemble e sono musicisti di rilievo internazionale: il primo è ancia riconosciuta più volte dalle classifiche nazionali ed europee, il secondo è esponente del free jazz più quotato a livello internazionale e il terzo è percussionista di riferimento per l'Europa e "cavaliere della Cultura" in terra slovena.

Potrebbero interessarti anche...