Mostra collettiva “I colori del Tagliamento “

Il Comitato pro Tagliamento in UNESCO APS organizza da sabato 7 maggio, dalle ore 14:30, e per l’intero mese, l’apertura della mostra collettiva " I colori del Tagliamento " frutto del lavoro di vari artisti, pittori, scultori, scrittori. Le opere donate saranno esposte alla Pieve di San Pietro in castello di Ragogna. La Pieve è situata in una posizione adiacente al castello proprio sulla riva sinistra del di questo particolare fiume di carattere torrentizzio, "il Tagliamento", ancora naturale e libero, un contesto unico in tutta Europa. La Pieve è una struttura sacra risalente al 1247, quando il patriarca Pertoldo la elencò nel gruppo delle Pieve appartamenti all' Arcidiaconato Superiore come riportato in un antico documento storico , al suo interno si può vedere un battesimale ad immersione tra i pochi esistenti in Friuli. L'evento è la testimonianza e la prova che l'arte e la cultura possono collaborare in sinergia per la salvaguardia del Tagliamento, un fiume continuamente minacciato dall'uomo con la previsione di opere faraoniche, oramai datate, che potrebbero distruggere l'ecosistema e la biodiversità di questo fiume, placido testimone della storia del Friuli e che nei secoli scorsi ha visto invasioni, alluvioni e due guerre mondiali. A Ragogna esiste il museo delle grandi guerre . Va infine un sentito ringraziamento a tutti gli artisti presenti che hanno permesso la riuscita dell’evento.