I novant’anni di Kroll, architetto “democratico”

Il professionista belga è considerato il padre dell’architettura sostenibile, nacque il 13 marzo del 1927.
«Occorre sottrarre l'architettura al dominio esclusivo dell'architetto - disse Kroll negli anni ‘70, suscitando polemiche - indirizzandola piuttosto verso una condivisione, in un'azione aperta». Ecco che al tempo concepì il famoso MéMé, edificio-manifesto a Bruxelles. (Approfondimenti nella versione digitale dalle 21)