Nuova mostra alla Casa della Confraternita del Castello di Udine: Esposizione dei crocefissi di Italo Coccolo

Fino al 4 novembre è possibile visitare la mostra personale d’arte, pitture, sculture e poesie: “Incontro con la croce” di Italo Coccolo. Alla Casa della Confraternita di Udine sono esposte venti tele e cinque sculture avente il tema del crocefisso. «Questa rassegna - commenta il Presidente del Consiglio comunale Enrico Berti - è organizzata col sostegno dell’Amministrazione Comunale di Udine e, in collaborazione con Formae Mentis, gruppo di ricerca artistico culturale del Friuli Venezia Giulia, vuole dare risalto agli artisti locali e rivitalizzare uno spazio importante come quello del Castello.» Nelle opere in mostra traspaiono segni di fusione tra forma e sostanza, tra materia e spirito. «Uomo e Dio non sono separati, ma in continuità, come lo sono lo Zero e l’Infinito -commenta l'artista Italo Coccolo- il mio crocefisso è inclusivo e non esclusivo: rappresenta ogni persona umana, senza distinzione di sesso, razza o religione. Il suo volto è sconosciuto ed è rivolto all'umanità sofferente. I suoi colori sono quelli della luce. Una luce che indica una via: quella per raggiungere l’assoluto e perdersi in esso.» L’orario di visita è il seguente: ogni sabato e domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 19.00. La domenica alle ore 17.00 sono previste visite guidate.