Patti con lo stato, risultati che vanno nella direzione delle richieste del gruppo Cittadini

“Per tanti anni il Gruppo dei Cittadini ha sostenuto la necessità di una revisione del contributo della nostra Regione nei patti finanziari con lo Stato. I risultati illustrati dell’accordo con il Governo sono un passo in avanti che va nella direzione da noi auspicata”.
Lo afferma il capogruppo dei Cittadini Tiziano Centis commentando il nuovo patto Stato-Regione che ridefinisce l’impegno finanziario del Friuli Venezia Giulia nei confronti dello Stato.
“Questa operazione è possibile - continua Centis - anche grazie ad una disponibilità da parte del governo a ridimensionare l’apporto delle regioni speciali contestualizzandolo al difficile momento che abbiamo trascorso per le cause che tutti sanno. Verranno risparmiati in cinque anni oltre 2 miliardi di euro che verranno impiegati nella nostra regione e questo è un bene perché a beneficiarne saranno i cittadini del Friuli Venezia Giulia come noi abbiamo sempre chiesto in questi anni anche con atti consiliari”.