Pd: Cuperlo, unica scelta cambiare rotta

"Chi ha vinto le elezioni sta continuando un infinita campagna elettorale fatta di promesse di annuncio è di risultati inesistenti". Lo ha affermato oggi a Trieste l'esponente del Partito democratico Gianni Cuperlo, alla Festa dell'Unità. "Io non sono preoccupato dei sondaggi - ha continuato - ma sono preoccupato del voto che c’è stato il 4 marzo, perché è stata una sconfitta severa, e quando la sinistra subisce una sconfitta di queste dimensioni l’unica scelta che abbiamo davanti è quella di cambiare rotta, di una discontinuità anche rispetto ai limiti e agli errori del passato, senza abiure, rivendicando anche le cose buone fatte, che però evidentemente non sono bastate". Per Cuperlo "dobbiamo rimettere al centro la vita, gli interessi e i bisogni delle persone che hanno smarrito la fiducia in noi. È un lavoro di lunga lena, però stiamo iniziando. Domenica prossima ci sarà una manifestazione importante a Roma. Spero che sarà il segnale positivo di un cambio di passo". "Non ho paura di un partito che discute", ha aggiunto Cuperlo in relazione al prossimo congresso nazionale del Pd, precisando di auspicare "un congresso diverso che non si risolvesse in una conta".

Potrebbero interessarti anche...