Pd sulla Sanità. Shaurli: a Palmanova in scena l’arroganza del potere. Trevisan: in programma sfascio sanità Fvg

"Oggi a Palmanova abbiamo avuto l'immagine chiara dell’arroganza del potere che non ascolta niente e nessuno. Fedriga ha scelto questa strada, e da qui in avanti dovrà fare i conti con un'opposizione che non sarà solo quella dei partiti, partendo dai cittadini cui ha tappato la bocca e riempito le orecchie di fandonie". Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, commentando l'incontro del presidente della Regione Massimiliano Fedriga oggi a Palmanova (Udine) dedicato al nuovo modello di servizio sanitario regionale.
Il responsabile Sanità del Pd Fvg Roberto Trevisan, presente a Palmanova, ha rilevato che "finalmente abbiamo conosciuto gli esperti che hanno sostenuto lo spostamento del punto nascita a Latisana, i quali si assumeranno fino in fondo la responsabilità di quanto deciso dalla politica. Eclatante l'assenza del direttore dell'Arcs Zavattaro, che dovrebbe coordinare l'evoluzione organizzativa del nostro SSR".
Per Trevisan "Fedriga dice bugie: spende i soldi dei cittadini e crea le premesse per ridurre Palmanova e tutta la bassa friulana ad un presidio territoriale senza emergenza, mentre Latisana rischia di avere flussi insufficienti per mantenere il punto nascita, come dichiarato in passato dalla stesso Riccardi. Molte future mamme andranno a partorire a Udine o a Monfalcone, probabilmente il vero obiettivo di Fedriga e della Lega".
"Così si programma lo sfascio della nostra sanità, si insultano in un colpo solo oltre 15mila cittadini e - conclude Shaurli - nel giro di poco si rischia, o forse proprio si vuole, lasciare l’intera Bassa senza punti nascita ed aree di emergenza".