Presto al via a Udine un corso di formazione al metodo Feuerstein

Un corso di formazione al metodo Feuerstein , programma di arricchimento strumentale, si svolgerà a Udine nelle date del 8-9 febbraio, 7- 8 marzo e 4-5 aprile. Il corso si svolgerà presso lo Studio per l'Apprendimento Mediato, Via Isonzo 68, Udine ed è rivolto a insegnanti scuola dell'infanzia e primaria, docenti di sostegno, educatori, terapisti, personale sanitario.
La formazione propone attività teorico – pratiche che forniscano ai partecipanti le conoscenze e le competenze per sostenere lo sviluppo cognitivo ed emotivo di bambini, ragazzi e adulti le cui funzioni cognitive siano particolarmente compromesse, anziani con esigenze specifiche. In particolare è volto a:
- Sviluppare e potenziare le funzioni cognitive, trasversali all’apprendimento di ogni disciplina
- Fornire strumenti verbali e concettuali
- Attivare concetti spaziali, temporali ed attività rappresentazionali
- Promuovere il pensiero riflessivo
- Promuovere la motivazione intrinseca
- Sviluppare nel discente il senso di competenza.

Il metodo Feuerstein è un programma di potenziamento cognitivo organico e strutturato basato sul concetto di modificabilità cognitiva e di centralità della mediazione nel processo di apprendimento.
L’arricchimento strumentale è composto di due parti: un insieme di materiali, gli “strumenti”, e un elaborato sistema d’insegnamento basato sull’esperienza di apprendimento mediato. L’obiettivo principale dell’arricchimento strumentale consiste nel promuovere la propensione ad apprendere e ad essere modificati dagli eventi dell’apprendimento. Non ha come obiettivo l’ampliamento del repertorio di conoscenze dell’individuo, si cerca invece di rendere il soggetto capace di apprendere nuove informazioni e saperle utilizzare, di renderlo più efficiente nell’acquisizione di nuove strategie e più capace di trovare vie ottimali di risoluzione dei problemi. Utile a tutti, è particolarmente indicato per soggetti svantaggiati per disabilità o condizione sociale.
Il PAS basic è stato messo a punto successivamente al PAS standard per venire incontro anche ai bambini più piccoli (4 – 7 anni).
I materiali del PAS Basic sono organizzati in 12 eserciziari detti Strumenti, che comprendono esercizi carta-matita focalizzati su specifiche aree cognitive. Particolarmente interessanti sono gli strumenti dedicati all’esplorazione cognitiva delle emozioni, finalizzati alla costruzione dell’empatia e alla prevenzione di comportamenti aggressivi e del bullismo. Questi ultimi sono adatti non solo a bambini piccoli, ma anche a ragazzi più grandi e adulti.
Il corso, professionalizzante, è rivolto a docenti, terapisti ed educatori allo scopo di accrescere le competenze e sviluppare gli aspetti relazionali della professione. Possono partecipare anche persone che non lavorano in ambito educativo o clinico ma sono coinvolti, ad esempio per motivi familiari, in una relazione di aiuto. Oltre agli aspetti teorici, verranno studiati nel dettaglio sei dei dodici strumenti applicativi. È prevista un’esercitazione pratica con un gruppo di bambini sotto la supervisione delle formatrici.

Il PAS basic può essere applicato a:
- Bambini in età prescolare
- Bambini che frequentano i primi anni della scuola primaria
- Bambini o adolescenti le cui funzioni cognitive di base siano inadeguate, immature o fortemente compromesse
- Adulti o anziani che per ragioni specifiche (traumi, patologie, disturbi della senilità)
abbiano esigenze di riabilitazione
Info e informazioni anche al link www.canalescuola.it/basic1