Professionisti garantiti la novità di Confidi Fvg

Spesso durante le varie crisi aziendali non si  considera le difficoltà che altri attori economici devono affrontare. È il caso, per esempio, di commercialisti, revisori contabili, professionisti, pure loro, come molte aziende, coinvolti dalle ripercussioni della crisi economica, alle prese con le insolvenze e le difficoltà negli incassi dei crediti clienti oppure al contrario desiderosi di potenziare i loro studi, o di stringere alleanze con i colleghi.
la novità. La convenzione sottoscritta oggi tra Confidimprese FVG, Confidi Friuli e l’Ordine dei dottori Commercialisti e degli esperti Contabili di Udine, è dedica  ta espressamente a questa particolare categoria, consentendo loro un più agevole smobilizzo dei crediti, investimenti e processi di aggregazione con una adeguata liquidità.
Requisito necessario per accedere alla convenzione è l’iscrizione al relativo albo professionale, essere in regola con le quote di iscrizione e un utile di esercizio in almeno uno degli ultimi due esercizi chiusi. Tutti indici di solidità, almeno formali. Le garanzie che verranno messe a disposizione dai Confidi variano dal 50 al 65%,  con eventuale supporto di controgaranzia del Fondo Centrale di Garanzia. La convenzioni offre condizioni per l’anticipo di fatture e Sbf (salvo buon fine), fino a 12 mesi; per il consolido previsti mutui chirografari fino a 60 mesi compreso preammortamento; per gli investimenti si garantiscono sia quelli materiali che quelli immateriali, con un piano strutturato di rientro fino a 10 anni; per le aggregazioni e le fusioni, infine, si garantisco mutui chirografari o ipotecari fino a 7 anni. I Confidi si impegnano ad applicare uno sconto del 15% sulle commissioni di garanzie e a raccordarsi con le primarie banche operative sul territorio per ottenere condizioni di riduzione del costo del denaro (spread).
i commenti.  L’iniziativa, che avrà durata biennale, è stata illustrata dal presidente di Confidimprese Fvg, Roberto Vicentini, il vice-presidente di Confidi Friuli, Pietro Cosatti e il presidente dell’Ordine dei dottori Commercialisti e degli esperti Contabili di Udine, Lorenzo Sirch.
Vicentini: «Siamo orgogliosi di aver raggiunto questo accordo, convinti che le garanzie dei Confidi siano lo strumento ideale per migliorare le condizioni di accesso al credito anche del mondo delle professioni, alle prese con difficoltà economiche comuni a moltissime imprese la nostra volontà è di aprire poi la convenzione ai medesimi ordini di Pordenone e Trieste». Soddisfatto anche Sirch: «Questo accordo è una opportunità per tutti gli iscritti all’Ordine, che potranno beneficiare di importanti agevolazioni».

Potrebbero interessarti anche...