Protocollo d’intesa fra Comune di Udine e i sindacati pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil per la promozione di una città vivibile a misura di anziano

Il Comune di Udine, alla luce delle attività sviluppate nel campo della città a misura di anziano così come della programmazione e dei piani territoriali di sviluppi urbani, e i Sindacati Pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp Uil di Udine, nel loro ruolo di ascolto dei cittadini e interpretazione dei bisogni sociali e territoriali, hanno sottoscritto un protocollo che intende dare continuità all'esperienza progettuale sperimentale denominata “Udine sta bene in strada” sviluppata nella città di Udine a partire dal 2017. Il tutto nell'ambito del progetto “ESPERTOver65” sviluppato all'interno della campagna nazionale “Siamo tutti pedoni” che, partendo dal tema della sicurezza dei pedoni e che ha visto la collaborazione del Comune di Udine, attraverso diversi settori con il coordinamento dell'Ufficio di Progetto O.M.S. “Città Sane”, su proposta dei Sindacati Pensionati di Udine, con il supporto tecnico del Centro Antartide gestito dall'Università Verde di Bologna. Il protocollo si basa sulla premessa che una città a misura di anziano promuova l'invecchiamento attivo e il miglioramento della qualità della vita per tutte le fasce d'età oltre a quella degli anziani. L'invecchiamento attivo è “il processo di ottimizzazione delle opportunità per salute, partecipazione e sicurezza al fine di migliorare la qualità della vita in quanto le persone invecchiano”