Referendum costituzionale. No del Patto per l’Autonomia

Il 20 e 21 settembre si vota per il referendum costituzionale sul taglio del numero dei parlamentari. Il Patto per l’Autonomia si è già espresso a sfavore, in molteplici occasioni, poiché l’eventuale esito positivo della consultazione inciderà negativamente sui diritti di rappresentanza delle comunità caratterizzate dalla presenza di minoranze linguistiche, come quelle del Friuli-Venezia Giulia. Questa ed altre ragioni a sostegno del No saranno illustrate mercoledì 16 settembre nel corso di un dibattito online organizzato dal Patto per l’Autonomia. Diretta alle ore 21, sulla pagina Facebook del partito.
Parteciperanno il segretario del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo; Elena D’Orlando, direttrice del Dipartimento di Scienze giuridiche dell’Università di Udine; il politologo Marco Cucchini, docente dell’Ateneo friulano.