Referendum: Shaurli PD, ora lavorare su vere priorità

“E' finita la parentesi referendaria, per i sostenitori del No dell’ultima ora come Fedriga, per quelli sinceramente preoccupati per la rappresentanza della nostra Regione e delle sue minoranze linguistiche e per i sostenitori del Sì. Ora finalmente spero si inizierà a lavorare sulle vere priorità, dai progetti strategici della nostra Regione per il Recovery fund al lavoro per una legge elettorale seria che completi la scelta fatta dai cittadini, dando attenzione a territori e minoranze". Lo afferma il segretario regionale Pd Fvg Cristiano Shaurli, a proposito del voto al referendum costituzionale.
"Assolto questo impegno - aggiunge Shaurli -auspichiamo che ora parta anche una nuova fase di governo in grado di affrontare ancora più a fondo i problemi delle persone, utilizzare al meglio le risorse disponibili e concretizzare allo stesso modo gli impegni che il Pd ha preso con i cittadini".