Riaprono al pubblico le sedi della Società Filologica di Udine e Gorizia

Con l’ingresso in “zona bianca”, la Società Filologica Friulana riapre al pubblico le sedi di Udine e Gorizia, sempre nel rispetto delle norme per il contenimento del Covid-19. Si potrà quindi accedere agli uffici uno alla volta, indossando la mascherina e mantenendo la necessaria distanza interpersonale.
Dal primo giugno riapre la sede di Udine, Palazzo Mantica, in via Manin 18. La segreteria ed il bookshop osserveranno i consueti orari (da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18); per l’accesso alla biblioteca sarà necessario prenotare un appuntamento (tel. 0432-501598 int. 2 - biblioteca@filologicafriulana.it).
Dal 3 giugno porte aperte anche a Casa Ascoli in via Ascoli 1 a Gorizia, il giovedì da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18 (tel. 0481 533849, gorizia@filologicafriulana.it), che ospita anche la sede goriziana della biblioteca della Società. All’interno inoltre si può visitare la mostra permanente “Le lingue di Gorizia”: l’esposizione intende far conoscere il particolarissimo contesto linguistico, storico e culturale proprio della città, una città che fa della pluralità delle tradizioni e delle lingue la vera marca distintiva della sua identità.