Riparte da Trieste la Carta dei Doveri Umani. L’annuncio dato oggi a ESOF2020

Riprende da Trieste dove tutto era cominciato nel 1993 il cammino della Trieste Declaration of Human Duties, con la rinascita dell’ICHD – International Council of Human Duties, l’associazione che assieme all’Università di Trieste promulgò la Carta ventisette anni fa. L’annuncio è stato dato oggi a ESOF2020 durante un evento che ha visto protagonisti Joanne Fox-Przeworski, member of the Board of Directors, Environmental Integrity Project, Washington DC, Sergio Paoletti, Presidente di Area Science Park, e l’economista americano Jeffrey Sachs. All’evento è intervenuta con un video Piera Levi-Montalcini, nipote del Premio Nobel Rita Levi-Montalcini, che sostenne fortemente la Carta ideata dal professor Roger Sperry, sottoscritta da decine di insigni accademici e numerosi Premi Nobel.

Rispettare la dignità e la vita umana, evitare gli sprechi energetici, agire contro le ingiustizie razziali. Sono solo alcuni dei 12 doveri espressi nella The Trieste Declaration of Human Duties, un codice di etica e responsabilità condivisa sulla salvaguardia della dignità umana, la protezione dell’ambiente e il mantenimento della pace fra i popoli. “Oggi all’alba del Terzo Millennio i doveri dei Paesi superano di gran lunga i diritti. Soltanto se riusciremo a promulgare e diffondere l’importanza dei doveri umani, ci sarà un futuro per l’umanità”. Queste le parole che il Premio Nobel Rita Levi-Montalcini pronunciò in più di un’occasione parlando della Carta dei Doveri.

“Credo che sia arrivato il momento di ridare ai principi sanciti nel 1993 la diffusione che meritano - commenta il presidente di Area Science Park Sergio Paoletti, tra i primi sostenitori dell’iniziativa -. La Carta dei doveri è un appello alla responsabilità condivisa, una presa di coscienza nei confronti dei doveri che abbiamo nei confronti dell’umanità e del mondo. Ed è particolarmente significativo che parta dal mondo della scienza. È la strada che dobbiamo percorre per costruire un futuro migliore”.