Rsa, sì alle visite dei parenti: L’ordinanza firmata dal ministro Speranza ha effetto immediato

Ha effetto immediato l'ordinanza firmata dal ministro Roberto Speranza, valida fino al 30 luglio, per consentire le visite ai parenti, in piena sicurezza, nelle Rsa, le residenze sanitarie assistite nelle strutture per gli anziani. La firma del documento avviene alla vigilia della Festa della Mamma anche se sarà complicato che vi sia una operatività così rapida e il rischio di mettere le strutture in difficoltà è alto. Comunque è un provvedimento, condiviso con la Regioni, che ha colto il plauso di tanti con il solito tentativo di mettere il "cappello" sulla decisione. "E' ancora necessario mantenere la massima attenzione e rispettare le regole e i protocolli previsti, ma condividiamo la gioia di chi potrà finalmente rivedere i propri cari dopo la distanza indispensabile per proteggerli", ha spiegato il Ministro Speranza. L'operazione sarà possibile dato che in linea di massima le vaccinazioni di degenti delle Rsa sono state completate.