Rugby: Udine ritorna a giocare in casa. Domenica allo stadio “Otello Gerli” arriva il Valpolicella, terza forza del campionato

Dopo tre turni di stop in novembre per i test match della Nazionale italiana e due trasferte consecutive, la Rugby Udine Fvg ritorna a giocare in casa sul rettangolo dello stadio “Otello Gerli”. Ospite dei bianconeri sarà il Valpolicella, terza forza di questo girone 2 della serie A.
Il coach bianconero, Andrea Sgorlon, non avrà sicuramente a disposizione la seconda linea inglese Nick Gray, reduce da un infortunio al collo, e il centro Riccardo Gerussi, che domenica scorsa a Noceto aveva subito un trauma al capo e sarà tenuto precauzionalmente ai box, mentre altri giocatori saranno in forse fino all'ultimo perché non al meglio fisicamente. In compenso sarà della partita il neozelandese Robbye Flynn, l'elemento più pericoloso dell'attacco friulano.
“Valpolicella è una squadra solida e ben impostata in campo – spiega lo stesso Sgorlon – non a caso sono terzi in classifica. Hanno un ottimo pack con terze linee molto presenti ed una linea arretrata nella quale spicca l'estremo (il sudafricano Jaco Van Tonder , classe 1991, con trascorsi nel più prestigioso campionato dell’Emisfero Sud, il Super Rugby, con la maglia degli Sharks e dei Southern Kings ndr). Dal canto nostro giocheremo in casa, cosa che sicuramente rappresenta uno stimolo maggiore, e cercheremo di fare più punti possibile”.
Il week end bianconero inizia domani, sabato, con l'impegno dell'Under 14 alle ore 17 a Bagnaria Arsa contro il padroni di casa dello Juvenilia e il Gemona, mentre al “Gerli” alle 17 scenderà in campo la squadra cadetta, che nel campionato di C1 affronterà il Conegliano. Domenica, alle ore 10, sempre al “Gerli”, l'Under 16 Elite ospiterà la Monti Rovigo, mentre gli Under 18 saranno di scena a Mirano (ore 11).

Potrebbero interessarti anche...