Ruotolo, sospesa la revoca della scorta.

Salvini, che non poteva non sapere,  dovrà inghiottire il rospo, è stata infatti sospesa la revoca della scorta al giornalista Sandro Ruotolo. La conferma arriva dallo stesso giornalista su Twitter: “Anche se non ho ricevuto ancora una comunicazione formale e tutto vero. È stata sospesa la revoca della mia #scorta. Dal 15 febbraio non sarei stato più protetto. La scorta resta. Gli organi preposti dovranno quindi rivalutare la mia situazione e decidere di conseguenza”. Determinante è stata l'immediata mobilitazione in difesa del giornalista che è arrivata in verità da molte parti politiche ma soprattutto dalla società civile. Fra i primi a commentare negativamente la revoca della scorta a Ruotolo era stato  il presidente della commissione antimafia il grillino Morra che scrive oggi su twitter:   “Ho sentito Sandro Ruotolo. Ha vinto lo Stato in cui crediamo, ha vinto lo Stato che non viene meno ai suoi doveri e che protegge chi indaga sulla Mafia”.