Sanità, Sen Stabile (FI): Regione Fvg spieghi perché ancora tetto spese per personale

 

"L'Amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia spieghi perché, contrariamente a quanto stabilito dalla legge di Bilancio, continua a mantenere il tetto di spesa per le assunzioni del personale della sanità". Lo dichiara la senatrice di Forza Laura Stabile.

"Inspiegabilmente, le maggiori Aziende della regione nei Piani annuali 2020 continuano a prevedere questo tetto di spesa, e a programmare le assunzioni di conseguenza. L’Asugi, per esempio, in data 10 gennaio, quindi ben dopo l’approvazione della Legge di Bilancio, stabilisce che il limite di spesa rimarrà 'almeno' fino a 'ulteriori disposizioni che dovessero intervenire in materia' e in attesa della definizione del ricorso costituzionale promosso dalla Regione Friuli Venezia Giulia contro la previsione del cosiddetto Decreto Calabria che manteneva il tetto ai valori del 2004 ridotti dell’1,4%. In altre parole - osserva la senatrice di Fi - dichiara paradossalmente di attendere l’esito di un ricorso contro una norma già soppressa".

Auspico che l’Amministrazione regionale provveda quanto prima - conclude Stabile - a informare anche le Aziende sanitarie, oltre la stampa, sull’incremento della possibilità di assunzioni, perché questa sembra essere la prima azione necessaria per affrontare i gravi problemi della nostra sanità pubblica, dalle liste d’attesa al sovraffollamento degli ospedali, alla fuga verso il privato o in altre regioni".