Scuola: Spitaleri, 32 mln dello Stato a Fvg valgono mille nuovi contratti

"I 32 milioni messi a disposizione dallo Stato alle scuole e agli studenti del Fvg possono valere oltre un migliaio di nuovi contratti per il Fvg, per le nostre scuole e per i nostri studenti. Basterebbe questo a far capire che il dialogo e collaborazione tra diverse Istituzioni non deve trasformarsi in una rissa elettorale continua e in quotidiano attacco allo Stato". Lo afferma Salvatore Spitaleri, membro della commissione Paritetica Stato-Regione Fvg, dopo che l'Ufficio scolastico regionale (USR) del Fvg ha annunciato la disponibilità di 32 milioni di euro per le assunzioni straordinarie di personale docente e di collaboratori scolastici per fare fronte alle esigenze di contrasto al Covid.
Per Spitaleri "subito dopo le elezioni regionali, il Governo centrale riaprirà la partita delle autonomie differenziate: occorre che il Fvg stia sul pezzo, perché gli effetti possono essere assolutamente rilevanti. L’auspicio è che chi è attualmente guida la Regione sappia sempre perseguire l’interesse prioritario della regione e dei suoi cittadini, non il tornaconto elettorale".
"Confidiamo che l'USR possa dare risposta alle esigenze delle molte nostre scuole - aggiunge Spitaleri - interpretando bisogni e interloquendo pragmaticamente con tutti i soggetti interessati. La mera esecuzione delle disposizioni burocratiche, di questi tempi, non basta e può rivelarsi perfino dannosa".