Sea Watch: De Monte; Toninelli fa il vassallo di Salvini

“Sulla vicenda della nave Sea Watch Danilo Toninelli fa il vassallo di Salvini: il ministro sa che i porti sono di sua diretta competenza o è ancora perso nel tunnel del Brennero?”. Lo afferma l’eurodeputata del Pd, componente della commissione Trasporti e turismo, Isabella De Monte, intervenendo sul caso della nave Ong con a bordo 49 migranti al largo delle coste di Malta. Secondo De Monte “attorno a questa drammatica vicenda si sta consumando il più palese degli inchini del M5S alle Lega e al suo leader. E’ da giorni che sentiamo il vicepremier Salvini dire che i porti italiani sono chiusi, arrogandosi il diritto di gestire una questione di pertinenza del ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Ma il ministro competente, Danilo Toninelli, evidentemente è ancora in fase relax dopo le festività. Quindi, oltre a scoprire che gli scali italiani non sono affatto chiusi, perché non esiste un decreto del ministro delle Infrastrutture – sottolinea De Monte – assistiamo a uno spettacolo imbarazzante: Toninelli che davanti a Salvini tace, balbetta, gli lascia la scena, mentre il suo capo Di Maio tenta di restare in piedi proponendo di accogliere solo donne e bambini”. “Il M5S è succube della Lega e rischia un’implosione interna. Di Maio e compagni – aggiunge De Monte – tentano di salvarsi la faccia ma l’imbarazzo si taglia con il coltello. La smettano di fare i portinai della Lega e si assumano le loro responsabilità”.

Potrebbero interessarti anche...