Seminario sindacale a Udine per ricordare vittime rogo ThyssenKrupp

Il 6 dicembre del 2007 è tristemente famoso come data nella quale si sprigionò il rogo di Torino della ThyssenKrupp, nel quale morirono, arsi vivi, sette operai. A dodici anni da quel tragico avvenimento, la UIL di Udine ha organizzato un seminario commemorativo-formativo presso il CEFS (Centro Edile per la Formazione e la Sicurezza) del capoluogo friulano. Giacinto Menis, Segretario Regionale della UIL FVG, ha introdotto i lavori portando il saluto agli oltre 70 tra delegati e attivisti radunati dalla UILM (metalmeccanici) e dalla FENEAL (lavoratori delle costruzioni). La presentazione dell’evento è stata svolta dal Responsabile dei Lavoratori per la Sicurezza Territoriale della UIL Antonio Verrillo, con il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione e Formatore della Sicurezza Stefano De Zotti, il quale ha anche condotto una lezione sul significato della Prevenzione nei luoghi di lavoro, coinvolgendo in una animata e partecipata discussione collettiva tutti i presenti. Al termine del proficuo incontro, il formatore De Zotti ha ringraziato il segretario provinciale UILM UIL Luigi Oddo e il segretario regionale della FENEAL UIL Massimo Minen per aver organizzato un dibattito caratterizzato da un così alto numero di aderenti.