Skinhead italiani reclutavano mercenari per le milizie separatiste filorusse nella regione del Donbass: 6 arresti

Mercenari filorussi in Ucraina venivano reclutati da un'organizzazione che è stata scoperta dai Carabinieri del Ros indagando sull'area degli skinhead in Liguria. In un'operazione coordinata dalla Procura di Genova, i militari hanno arrestato a Milano e nelle province di Avellino e Parma sei persone, colpite da un'ordinanza di custodia cautelare in carcere del Gip di Genova per i reati di reclutamento di mercenari e di combattimento in un conflitto armato estero. Sono state inoltre eseguite perquisizioni nei confronti di altri sette indagati. Le indagini, partite investigando sugli ambienti skinhead liguri, sono risalite a una struttura organizzata operante sull'asse Italia-Ucraina, dedita al reclutamento ed al finanziamento di mercenari destinati ad integrare le fila delle milizie separatiste filorusse nella regione del Donbass, tuttora teatro di scontri armati con le truppe regolari del governo di Kiev.

Potrebbero interessarti anche...