Sostenere il settore agricolo 45 milioni per le pmi udinesi

Il settore primario nella provincia di Udine ha raggiunto nel 2015 un valore aggiunto di 263 milioni di euro, in crescita del 4,2% rispetto all'anno precedente, occupando circa 9.000 lavoratori. al fine di promuovere e consolidare questo importante trend di crescita è stato messo a disposizione delle imprese agricole friulane un plafond di 45 milioni di euro da parte del progetto Unicredit-Mipaaf “Coltivare il futuro”, presentato oggi dal ministro Maurizio Martina e Federico Ghizzoni, ad di Unicredit. Scopo di questa iniziativa è quello, appunto, di sostenere gli investimenti e favorire l’accesso al credito delle imprese del settore agroalimentare.
In termini numerici, secondo i dati di Unicredit, l’agricoltura udinese ha raggiunto nel 2015 un valore aggiunto di 263 milioni di euro, in crescita del 4,2% rispetto all'anno precedente, occupando complessivamente circa 9.000 lavoratori, con previsioni di crescita di un ulteriore +0,6% per il 2016.
Per la filiera agroalimentare, in particolare, si registra nel 2015 una crescita dei flussi delle esportazioni provinciali pari al 12%, con un consuntivo totale di circa 350 milioni di euro. Il progetto si fonda su due pilastri: erogazione di nuova finanza per sostenere progetti e investimenti delle imprese del settore e agroalimentare italiano, e formazione e sviluppo delle conoscenze attraverso una Agri-Business School.