Suoni, gusto, scienza e bici: sta per tornare Boschinfesta, la grande kermesse dei boschi planiziali

Suoni, gusto, scienza e bici: sta per tornare, già anticipata dalla Lupanica Race, la grande festa dei boschi planiziali della bassa friulana voluta e ideata dai comuni di Carlino, Castions di Strada, Muzzana del Turgnano, Palazzolo dello Stella e Precenicco per promuovere la conoscenza di questo patrimonio naturalistico che caratterizza ancora la Bassa friulana a ridosso della linea lagunare. La quarta edizione di Boschinfesta entrerà nel vivo a fine aprile con una serie di eventi che avranno il merito di portare i curiosi e i turisti all’interno dei boschi che uniscono questi cinque comuni. Si comincia sabato 28 aprile con la serata “I boschi e i suoni” che si svolgerà nel Bosco Brussa di Palazzolo dello Stella, teatro di un evento musicale unico e speciale che dal tramonto accompagnerà gli spettatori a piccoli gruppi verso la luna piena. Dalle 19.30 sono fissati il ritrovo e le iscrizioni previste fino massimo le 21.30. Alla stessa ora saranno aperti i chioschi e alle 20.13, ora di inizio del tramonto, ci sarà la prima partenza per inoltrarsi nel bosco alla scoperta – muniti di abbigliamento adeguato, pile per illuminare ed eventualmente una coperta – della magia della musica nel bosco. Domenica 29 secondo e terzo appuntamento, al mattino “I boschi e il gusto” e alla sera “I boschi e la scienza”: quest’anno, infatti, ogni luogo del territorio avrà una sua identità precisa, musicale, dei sapori, della scienza o dello sport. Alle 10 di domenica 29, l’appuntamento è dunque in piazza San Rocco a Carlino, punto di partenza per la passeggiata che condurrà i partecipanti dentro al Bosco Bolderatis, il bosco del gusto, accompagnati da una guida naturalistica di ForEst studio naturalistico con il compito di raccontare la magia dei boschi planiziali e di far conoscere le erbe spontanee che si trovano in questa zona. Alle 12 seguirà il pranzo organizzato in collaborazione con Slow Food condotta del Friuli (iscrizione alla mail boschinfesta@gmail.com), con le erbe e i prodotti del territorio. Alle 19 la festa dei boschi si sposterà alla Casa del Marinaretto a Palazzolo dello Stella: sulla terrazza che guarda il fiume si incontreranno il conduttore radiofonico Matteo Caccia (sua è la trasmissione Pascal ogni sera dalle 22.30 su Radio2) e l’arboricoltore e treeclimber Pietro Maroè, autore del libro “La timidezza delle chiome”. Dal loro incontro nascerà una serata speciale che al pubblico farà vedere il mondo degli alberi in un modo del tutto nuovo e sorprendente. Evento di chiusura, l’1 maggio, è la cicloturistica che attraversa i boschi planiziali lungo la Boscovia. L’appuntamento è alle 8, per chi parte da Lignano, con ritrovo in viale Europa nel parcheggio di fronte allo stadio Comunale e alle 9 in piazza del Porto a Precenicco per tutti gli altri. Prima di immergersi nella magia dei boschi planiziali sulle due ruote, i partecipanti potranno darsi la carica con una gustosa colazione. Durante il percorso, che attraverserà tutti i comuni di Boschinfesta fino a concludersi al Bosco Boscat di Castios di Strada, non mancheranno altri momenti di ristoro e di intrattenimento divulgativo.

Potrebbero interessarti anche...