Super Brumana manda al tappeto Chieti: il Tavagnacco ritrova la vittoria esterna e si impone 6-2 in Abruzzo

Finalmente. L’Upc Tavagnacco interrompe il lungo digiuno da vittorie esterne, che durava da oltre tre mesi, e sbancando il campo del Chieti trova anche un successo fondamentale per rimpinguare la propria classifica.

Le friulane sbancano Chieti superando le abruzzesi per 6-2 grazie alle reti di Brumana (tripletta per lei), Sardu, Camporese e all’autorete di Innerhuber. Tre punti meritati per le friulane, che in questo modo tengono a distanza di sicurezza la zona play-out.

Prima conclusione della partita al 4’ con Riboldi che ci prova da fuori area, ma il tiro è centrale e Copetti blocca. All’11’ il Tavagnacco passa, grazie a un’autorete di Innerhuber che devia nella sua porta un cross dalla sinistra di Clelland nel tentativo di anticipare Brumana. Passa un minuto e la scozzese trova la via del gol, ma l’arbitro annulla per fuorigioco. Al 15’ raddoppio delle friulane con Brumana che, lanciata e rete, si ritrova a tu per tu con Vicenzi e non sbaglia.

Al 21’ Clelland parte sulla fascia sinistra, salta un avversario, si accentra e fa partire un tiro che sfiora l’incrocio. Al 22’ ancora Tavagnacco pericoloso con Brumana, che tenta la sorpresa da fuori area ma senza fortuna. Al 26’ è Clelland a rendersi pericolosa, ma Vicenzi è attenta. Al 32’ accorcia le distanze il Chieti con Carrozzi, che sfrutta un’indecisione in area della difesa friulana. La squadra di casa ci crede e al 34’ Giulia Di Camillo colpisce un incrocio dei pali da fuori area. La rete sfiorata dal Chieti “sveglia” il Tavagnacco, che al 37’ con Brumana sfiora il gol: il capitano gialloblu è abile ad anticipare un retropassaggio di un difensore e a ritrovarsi sola davanti a Vicenzi, con la palla che però finisce a fil di palo. Al 40’ terzo gol delle friulane con Sardu al termine di un’azione solitaria.

La ripresa si apre con un tiro di Marinelli che calcia dall’interno dell’area e sfiora il palo. Risponde al 5’ Brumana con un tiro al volo, ma la palla termina alta. Al 7’ doppia occasione per Del Stabile, che prima impegna Vicenzi da distanza ravvicinata, poi colpisce la traversa ribattendo la respinta del portiere. Al 9’ Brumana firma la doppietta personale, calciando da ferma dal limite dell’area e centrando l’angolino alla destra di Vicenzi. Al 17’ occasionissima per Riboldi, che a due passi da Copetti spreca mandando alto.

Al 26’ arriva anche la tripletta per la straordinaria Brumana, che fissa il risultato sul 5-1 per le gialloblu con una conclusione dal limite dell’area e si aggiudica il diritto di portarsi a casa il pallone. Al 34’ c’è ancora tempo per un altro gol del Chieti con Stivaletta, brava a crederci dopo una prima respinta di Copetti. Chiude la partita, al 38’, un grande gol di Camporese da fuori area, imprendibile per Vicenzi.

Ora il campionato si ferma per gli impegni della Nazionale. Il Tavagnacco tornerà in campo il 22 aprile, in casa, contro la Res Roma.

IL TABELLINO

CHIETI CALCIO FEMMINILE- UPC TAVAGNACCO 2-6

CHIETI CALCIO FEMMINILE: Vincenzi (Guerracino), Di Camillo, Tona, Vicchiarello, Marinelli, Di Camillo, Stivaletta, Di Marco (Mariani), Carrozzi (Benedetti), Riboldi, Innerhuber. All. Di Camillo

UPC TAVAGNACCO: Copetti, Martinelli, Frizza (Pochero), Sardu (Del Stabile), Tuttino, Clelland (Cotrer), Brumana, Camporese, Cecotti, Dri, Filippozzi. All. Cassia

ARBITRO: Natilla di Molfetta
MARCATORI: 11’ pt Innerhuber (A), 15’ pt Brumana, 32 pt Carrozzi, 40’ pt Sardu, 9’ st Brumana, 26’ st Brumana, 34’ st Stivaletta, 38’ st Camporese
NOTE: ammonite Frizza, Carrozzi, Di Camillo, Camporese

 

Potrebbero interessarti anche...