Teatro Gustavo Modena di Palmanova : Due imperdibili concerti con la Mitteleuropa Orchestra e il pianista Vincenzo Maltempo al .

Palmanova, 08/10/2017 - Il Maestro Marco Guidarini, direttore della Mitteleuropa Orchestra - Foto Luca A. d'Agostino/Phocus Agency © 2017

Dopo il successo di un Teatro gremito ed entusiasta per il concerto inaugurale che ha visto protagonisti il Maestro Marco Guidarini e il famoso violoncellista Truls Mørk, la Stagione Sinfonica della Mitteleuropa Orchestra, Conversando con Psiche, prosegue Martedì 17 e giovedì 19 ottobre, alle ore 20.45, al Teatro Gustavo Modena di Palmanova, con 2 irrinunciabili concerti dell’Orchestra Sinfonica regionale, sempre con la magistrale direzione del Maestro Marco Guidarini e l’imperdibile partecipazione del celebre pianista Vincenzo Maltempo.
Definito da Jeremy Lee “un musicista emozionante, con una tecnica ed un’intelligenza formidabili”, nel vasto ed eterogeneo panorama musicale odierno, la personalità artistica di Vincenzo Maltempo vive una sua peculiare e fondamentale collocazione grazie a un’ampia azione discografica e concertistica dedicata a Charles Valentin Alkan, di cui è valutato oggi fra i massimi interpreti e conoscitori a livello mondiale.
In programma per la serata del 17 ottobre: J. Brahms con il concerto n.1 in Re minore op. 15 per pianoforte e orchestra, seguito dalla celebre Sinfonia n. 6 op. 68 di L. v. Beethoven, definita “Pastorale”, la quale condivide con il concerto brahmsiano proprio la pittura emotiva, quell’espressione del sentimento che è in antitesi con il descrittivismo musicale.
Per il concerto del 19 ottobre, in programma F. Schubert con Sinfonia in Si minore D. 759 “Incompiuta”, uno dei suoi lavori più noti, che ci conduce al cuore della poetica schubertiana, a quella prossimità tra il sogno e la morte che conduce a Mahler e alle porte dell’inconscio. A seguire il concerto per pianoforte e orchestra n.2 op. 83 in Si bemolle Maggiore di J. Brahms, dove il pianoforte si innalza ad un ruolo di grandioso protagonismo, esaltato dall’importanza stessa del tessuto sinfonico in cui si inserisce.

La Stagione musicale Conversando con Psiche è realizzata dalla Mitteleuropa Orchestra in collaborazione con l’Ente Regionale Teatrale del Friuli Venezia Giulia grazie al prezioso sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia, della BCC (Federazione Banche di Credito Cooperativo F.V.G.) grazie all’importante partnership con la Fondazione Friuli, l’associazione di Confindustria Udine e con il patrocinio della Provincia di Udine, del Comune di Palmanova, dell’Università degli Studi di Udine, dell’Aspic Fvg e della casa editrice Bastogi.

Una Stagione che gioca su se stessa in un vivido dialogo teso tra voci diverse, ambiti differenti. Conversando con Psiche si sviluppa come progetto divulgativo e culturale di ampio respiro e spessore, dove il pensiero musicale riassume in modo sinteticamente puro i più alti contenuti psichici e culturali. Esattamente laddove Kosmos si contrappone a Chaos nella concertazione dell’Impossibile, la Stagione Sinfonica mira ad andare oltre se stessa, superare i confini convenzionali, mettendosi in discussione di appuntamento in appuntamento, per valorizzare e far vivere a tutti i presenti la grande musica.