Teatro sosta urbana: A.R.E.M. mette in scena il tuo ricordo, in un’opera di improvvisazione teatrale

“Qual è il ricordo della vostra vita che vorreste rivivere?” questa la domanda di partenza dello spettacolo A.R.E.M – Agenzia di Recupero Eventi Mancanti, in scena giovedì 2 agosto dalle 20.45 a Parco Sant’Osvaldo, inserito all’interno della nuova rassegna di TSU, Presente Imperfetto. Una vera e propria opera d’improvvisazione teatrale, quella ideata dalla Compagnia Elena Vanni di Brescia, che arriva in territorio udinese dopo aver calcato numerosi palchi italiani.

Si parte in maniera insolita: gli spettatori, prima di iniziare, saranno invitati a raccontare una loro esperienza riportandola in un biglietto, in forma anonima, che verrà poi inserito all’interno di una scatola nera. In questo box, l’intero spettacolo, perché alcuni ricordi saranno estratti per dare vita alla messa in scena. L’eccezionalità di A.R.E.M. da un semplice ma importante presupposto: la grande duttilità del racconto, che si plasma in tempo reale a seconda di ciò che, per destino, capiterà tra le mani delle attrici. Si potrà dunque ridere, commuoversi, arrabbiarsi, in un mix di emozioni che appartengo sì al protagonista del racconto, ma un po’ anche tutti noi. Il palco di giovedì è uno spazio da riempire e tante storie da raccontare, avete già pensato alla vostra?