Tentata truffa ad esercenti a Malborghetto. Denunciati per tentata truffa due cittadini rumeni

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di tarvisio, a seguito di alcune richieste pervenute al “112”, rintracciavano nel Comune di Malborghetto Valbruna una vettura di grossa cilindrata, identificando due coniugi di nazionalità rumena che avrebbero tentato di truffare gli esercenti di alcuni negozi della zona. La tentata truffa consisteva nell’effettuare acquisti di poco valore pagando con una banconota da duecento euro cercando in tal modo di ingannare con destrezza le vittime con la scusa di cambiare le banconote con tagli più piccoli, appropriandosi infine del resto.  Fortunatamente gli esercenti non si sono fatti raggirare ed hanno prontamente richiesto l’intervento dell’Arma. I due soggetti sono stati deferiti in stato di libertà per l’ipotesi di reato di tentata truffa ed è stata avviata la procedura per la misura di prevenzione del divieto di ritorno in quel comune.
I carabinieri invitano  la popolazione, ed in particolare le persone maggiormente “a rischio”, a diffidare degli sconosciuti che con qualsiasi scusa tentano un approccio con loro, segnalando immediatamente al numero di pronto intervento “112” tutti i casi dubbi.  Sempre a Tarvisio i Carabinieri della Compagnia hanno identificato un cittadino pakistano 32enne che aveva fatto ingresso clandestino sul territorio nazionale.
Lo stesso è stato denunciato anche per aver fornito false generalità agli operanti al chiaro fine di sottrarsi all’individuazione ed avviato ai competenti uffici amministrativi per i provvedimenti di competenza.