Trieste: Delegazione di giornalisti stamani dal Prefetto. Segnalata la situazione di preoccupazione per le aggressioni targate «no green pass»

Il prefetto di Trieste, Valerio Valenti, ha ricevuto stamane una delegazione di giornalisti, formata dai presidenti dell’Ordine regionale e dell’Assostampa Fvg, Cristiano Degano e Carlo Muscatello, e dalla collega della Rai Fvg che l’altro giorno ha subito assieme al giornalista telecineoperatore un’aggressione per fortuna senza gravi conseguenze, nel corso del più recente corteo «no green pass» svoltosi a Trieste. Al rappresentante del governo è stata segnalata la situazione di estrema preoccupazione dei colleghi, ormai sistematicamente insultati e a volte aggrediti dalle frange più estreme ed esagitate, e comunque minoritarie, dei sempre più frequenti cortei contro le misure sanitarie in vigore. In questa situazione, purtroppo caratterizzata da un’escalation di cui non si riescono a individuare gli esiti, lo stesso diritto dovere di informare garantito dalla Costituzione - hanno detto Muscatello e Degano - viene messo a rischio. Il prefetto Valenti, consapevole della situazione di estrema difficoltà che vive la città, anche alla vigilia di nuove manifestazioni di protesta, ha assicurato la propria attenzione ai problemi che i rappresentanti della categoria gli hanno segnalato.