Udine: L’Osservatorio regionale antimafia incontra gli studenti del Marinoni sui beni confiscati alla criminalità organizzata

L’Osservatorio regionale antimafia incontra gli studenti del Marinoni sul tema dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

Sabato 30 novembre, alle ore 9.00, nell’Aula Magna dell’IT Marinoni di Udine, il dott. Michele Penta e la dott.ssa Luana De Francisco, membri dell’Osservatorio regionale antimafia presso il Consiglio della Regione FVG, incontreranno gli studenti dell’ITS Marinoni di Udine nell’ambito di un significativo progetto sui beni confiscati alla criminalità organizzata.

Si tratta di un’iniziativa autorizzata e finanziata dal Miur nell’ambito del Programma Operativo Nazionale (PON-FSE - 2014-20), pensata e messa in atto per gli studenti con la duplice finalità: sviluppare competenze tecniche professionali coerenti con il percorso di studi e promuovere competenze di cittadinanza agita in un’ottica di “valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, paesaggistico come bene comune e potenziale per lo sviluppo democratico del paese”.
In particolare, i ragazzi dell’indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio sono stati chiamati a presentare un’ipotesi progettuale di recupero e riqualificazione di un immobile confiscato, assegnato al Comune di Udine, da valorizzare nell’ambito della nuova destinazione d’uso di residenza protetta: un contesto laboratoriale di condivisione di esperienze su temi di natura squisitamente tecnica che, con la collaborazione delle istituzioni pubbliche, diventa percorso di cittadinanza attiva per la comprensione e lo sviluppo dei valori costituzionali e identitari della nostra comunità.

Fondamentale pertanto in questa direzione il ruolo dell’Osservatorio che, assicurato il proprio patrocinio all’iniziativa, condurrà insieme agli studenti la riflessione sui contenuti valoriali degli interventi di recupero e di valorizzazione sociale dei beni confiscati, quali strumenti di lotta alle mafie, occasione di riscatto dei territori e di sviluppo di un comune impegno civile.