Udine, omicidio nella notte

Durante la notte, tra ieri e oggi, domenica 23 aprile, in un condominio di via Muratti, di quelli della città vecchia all'interno delle stradine, è stato assassinato con un colpo di coltello Kwasi Acheampong, nato in Ghana il 3 settembre 1983. Il corpo è stato trovato questa mattina verso le 7.15 da un condomine, era riverso nell'atrio del caseggiato. La vittima stava probabilmente rientrando a casa, forse qualcuno lo aveva seguito, o forse lo stava aspettando. Ma è davvero presto per farsi un'idea, e ipotizzare possibili assassini, scenari o moventi. Il colpo che ha ucciso l'uomo, questo unico dato certo, è stato uno soltanto e inferto al petto con precisione. Sul posto il Pm Matteo Olivotto, il vice Questore Massimiliano Ortolan, e il medico legale assieme alla scientifica della Questura di Udine. Come sempre accade in questi casi, i vicini non sanno e non hanno visto nulla. Ma forse è vero, dal momento che una donna che abita accanto alla vittima, sostiene che nell'appartamento era sempre tutto tranquillo, mai delle grida, dei rumori, nulla, quasi non fosse abitato.