Udine si inventa i “check point” blocchi per creare assembramenti e poi “regolarli”

Da questo pomeriggio venerdì 18 dicembre a domenica 20, dalle 15 alle 19.30, Udine diventa off limits o quasi. Punto nell'orgoglio di aver praticamente ignorato il covid-19 il sindaco di Udine Fontanini ha deciso che i varchi d'accesso al centro storico di Udine, in diversi punti della città, saranno presidiati da personale dalle Forze dell'ordine, della Protezione civile o della Vigilanza privata. Il sindaco ha infatti  emanato un'ordinanza "contingibile e urgente", alla luce dell'evoluzione della situazione epidemiologica in Friuli Venezia Giulia e "della necessità di tutelare la salute pubblica in primis attraverso il divieto di assembramento nelle vie del centro storico durante il fine settimana". Non è ancora chiaro quali saranno le regole di "ingaggio" in questi "check point" ma, si legge nell'ordinanza "qualora si verificassero assembramenti ovvero si verifichi, nell'area delimitata dai varchi, una concentrazione di persone tale da mettere in pericolo il bene primario della salute pubblica, il Comando di Polizia locale sarà autorizzato a bloccare l'accesso all'area". Insomma ad essere fiscali si creano dei blocchi, si crea l'assembramento e poi  si regola l'accesso. Sembra un provvedimento da Ucas (ufficio complicazione affari semplici)  dato che, recita ancora l'ordinanza si prevede che "gli accessi saranno consentiti solo a seguito del deflusso delle persone, in modo da non ricreare la condizione di pericolo". Oibò,  comunque il Comune ha poi precisato che "resta sempre consentito l'accesso all'area per i residenti, i domiciliati e i lavoratori delle attività ivi presenti", e ha sottolineato, infine, che "le misure contenute nell'ordinanza sono state oggetto di confronto con le associazioni di categoria e con il comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica" e questo a ben vedere inquieta molto perchè è chiaro si tratta solo di un provvedimento propaganda non certo utile come una chiusura reale che come è facile capire non piace ai commercianti.