Udinese tra… Chievo e mercato: giovedì amichevole con l’ND Gorica, il club punta a ingaggiare Mbaye

A metà strada fra l'impegno di domenica contro il Chievo e gli intrecci di mercato. L'Udinese, mandata in archivio la corroborante vittoria ai danni del Milan, guarda già al prossimo impegno di campionato e, per preparare la sfida con i clivensi di Rolando Maran, ha organizzato un'amichevole per giovedì 2 febbraio.

Avversario del test match, che comincerà alle 15, è la formazione slovena dell'ND Gorica, militante nella massima serie della Prva Liga. Ingresso gratuito per i tifosi in Tribuna Centrale Nord, con apertura dei cancelli a partire dalle 14. Chi lo vorrà, potrà seguire l'incontro in diretta su Udinese Tv. La gara sarà anche l'occasione per vedere all'opera Assane Gnoukouri, giovane centrocampista appena prelevato dall'Inter.

A proposito di mercato, sono ore decisive per alcune trattative in salsa bianconera. In entrata, nelle ultime ore è stato accostato all'Udinese il nome di Ibrahima Mbaye, difensore ventiduenne anche lui con un trascorso tra i nerazzurri di Milano. Il calciatore attualmente trova poco spazio al Bologna e sarebbe pronto a cambiare aria: un suo approdo in Friuli è tutt'altro che da escludere.

Da risolvere, invece, anche qualche “nodo” in uscita. Se Molla Wague è pronto a trasferirsi alla corte di Claudio Ranieri, approdando in prestito al Leicester, è ancora da decifrare il futuro di Ciccio Lodi. Il regista campano è un obiettivo dichiarato del Catania, militante in Lega Pro, ma sul centrocampista avrebbe fatto un sondaggio anche la Spal, forte dei buoni rapporti con il club dei Pozzo che hanno già “spedito” a Ferrara due giovani prospetti quali Meret e Pontisso.

Resta da capire se potranno essere piazzati alcuni calciatori che non rientrano nel progetto tecnico bianconero: gli indiziati, in questo caso, sono Mathias Ranegie, Gabriel Silva e Nabil Jaadi. Restano poche ore per conoscere il loro destino.