Un camp neozelandese nella Bagnaria Arsa del Rugby A giugno la società si tingerà di nero “All Blacks”

A Bagnaria Arsa il prossimo giugno, più precisamente il 28/29/30 – 6 - 2021, si terrà l'Haka Rugby Camp; si tratta di una tre giorni di allenamento ed esperienza ovale a 360° coordinata da allenatori Maori – neozelandesi – che si propongono di insegnare il rugby e di diffondere la cultura del loro paese. Di chi stiamo parlando? Di Troy Nathan e Regan Sue, ex giocatori di rugby professionisti ed ora allenatori, entrambi condividono l'amore per il rugby e per la propria CULTURA MAORI.

“Crediamo, attraverso la nostra esperienza professionale e conoscenza del rugby, di offrire l'ambiente perfetto per i giocatori per IMPARARE, CRESCERE e CRESCERE nello sport – commenta Try Nathan - attraverso la nostra esperienza di gioco, sia in Nuova Zelanda che in Europa, vogliamo portare il meglio del rugby di base neozelandese nei club di tutto il mondo, insegnando anche ai giocatori la nostra eredità Maori. Lavoriamo a fianco di CLUB e GIOCATORI dilettanti di rugby per aiutare a migliorare la loro carriera nel rugby attraverso allenamenti ONLINE e CAMP di rugby in tutto il mondo>>.

<<Qui a Bagnaria nel nostro piccolo vogliamo supportare al meglio i nostri giocatori e, allo stesso tempo, dare l'opportunità a tutti di assaporare il rugby d'alto livello - commenta Ernesto Barbuti, presidente della Juvenilia Bagnaria Arsa - Per questo abbiamo deciso di farci coinvolgere da questo camp. Sarà un'opportunità per tutti di crescere e questo è un aspetto fondamentale, tanto per noi come società, quanto per tutti i ragazzi che vi vorranno partecipare>>.