Un robot apre il nuovo Anno Accademico

Il 39° anno accademico 2016/17 dell’Università di Udine sarà inaugurato lunedì 21 novembre nell’aula magna di piazzale Kolbe, a Udine. La cerimonia avrà inizio alle 10.30.

Si apre ufficialmente il nuovo anno accademico; in aula magna, a portare i saluti da parte delle istituzioni cittadine, saranno Gabriele Giacomini, assessore comunale all’innovazione e allo sviluppo economico e Pietro Fontanini, presidente della Provincia di Udine.
Il rettore Alberto De Toni
terrà la sua relazione, che gli verrà consegnata da “Doro” un robot sociale che, per la prima volta in Italia, parteciperà a all’inaugurazione dell’anno accademico, sostenendo anche un breve dialogo con il rettore De Toni. Doro è stato sviluppato nei laboratori della Scuola Sant’Anna di Pisa all’interno del progetto europeo di ricerca Robotera, diretto da Filippo Cavallo. Lo studio del ruolo dei robot sociali negli spazi pubblici è oggetto di una ricerca congiunta tra il Laboratorio NuMe del Dipartimento di Studi umanistici e del patrimonio culturale dell’Università di Udine, diretto da Leopoldina Fortunati, e l’Istituto di BioRobotica del Sant’Anna. Interverranno quindi Denise Bruno, vicepresidente del Consiglio degli studenti, ed Eugenia Paronuzzi, rappresentante del personale tecnico amministrativo in Senato accademico.
A seguire, gli interventi della presidente della Regione Friuli Venezia Giulia,
Debora Serracchiani, e di Massimo Inguscio, presidente del Consiglio nazionale delle ricerche. Infine, la prolusione tenuta da Franco Fabbro, ordinario di neuropsichiatria infantile, intitolata “Universalismo e istanze identitarie alla luce delle neuroscienze”. La cerimonia si concluderà con il coro dell’Università di Udine che intonerà il tradizionale canto del Gaudeamus e il video dell’evento sarà trasmesso in diretta streaming all’indirizzo www.uniud.it/streaming.